Internet può essere visto come un insieme enorme di pagine che si richiamano vicendevolmente. Ogni sito è dotato di un indirizzo IP univoco e può contenere al suo interno dei link che puntano ad altri siti oppure raggiungono contenuti interni.

Il link building è uno strumento SEO molto importante, perché maggiore è la quantità di pagine che puntano verso la nostra più grande sarà la reputazione agli occhi di Google in positivo e in negativo.

Se le pagine che puntano verso di noi sono autorevoli il motore di ricerca ci farà comparire sempre più spesso nei risultati, mentre se facciamo parte di un cattivo giro prenderà provvedimenti.

Link Building: cos’è e come farla

Una pagina senza link è come un’isola molto difficile da raggiungere. Potrebbe essere piena di tesori oppure un pessimo posto. La rete si basa proprio sulla quantità di link che vanno e vengono dal nostro sito il traffico è sempre monitorato.

Per fare link building bisogna attrarre verso di noi l’attenzione positiva di altre pagine web. Possiamo proporre loro contenuti di approfondimento, notizie e informazioni per i loro utenti oppure semplicemente intrattenimento, ogni sito internet ha le sue specificità.

Ciò che non possiamo fare è comprare esplicitamente il traffico. Per Google non è un buon comportamento mandare messaggi a qualche sito per mettersi d’accordo per scambiarsi favori aggiungendo link per fare business.

Dovrebbe essere tutto naturale e l’elemento pilota risultare la qualità dei nostri contenuti. La link building non è difficile. Per capire cos’è e come farla bene (vedi qui quanti link servono), bisogna attrarre l’attenzione di altre pagine con qualcosa di cui hanno bisogno, di un approfondimento o un contenuto correlato.

Sarebbe troppo facile creare una pagina dove appoggiare esclusivamente dei link per massimizzare il traffico. Al motore di ricerca questo non converrebbe perché si troverebbe in mezzo a un flusso di dati falsato, ma neanche all’utente finale che non potrebbe godersi l’esperienza attesa.

Link Building, Agenzia SEO, Backlink e Guest Post

Vista la complessità della rete e dei suoi equilibri diventa molto difficile riuscire da zero a creare una rete di link in entrata e in alcuni casi può risultare particolarmente stressante quando un sito tecnicamente in regola resta relegato in fondo alla lista dei risultati.

La creazione di guest post è una delle soluzioni pulite per generare traffico in entrata, a patto di non abusarne. Si tratta di una strategia win-win dove vengono costruiti contenuti correlati agli argomenti, approfondimenti opinioni e sviluppi.

Le agenzie SEO si occupano proprio di fungere da tramite tra i content creator cioè le persone che effettivamente scrivono i testi e i siti verso cui indirizzarli. Si tratta di un lavoro delicato, in cui professionalità e capacità di individuare gli argomenti che offrono le migliori performance sono punti chiave imprescindibili.

Anche i backlink, cioè le pagine da cui proviene il traffico giocano un ruolo determinante in questo tipo di lavoro e devono rispettare linee guida piuttosto stringenti per non far capire al motore di ricerca che si tratta di un’operazione costruita a tavolino.

Un lavoro ben fatto genera traffico in quanto tale. Sarà il pubblico, arrivando sulle pagine a scegliere poi di seguire i percorsi suggeriti e generare interesse verso la pagina che ne ha bisogno, traendone soddisfazione e vantaggio.

Link building, cos’è e perché è importante per la SEO

A dispetto di quanto dichiarato qualche anno fa da alcuni insider di Google come Matt Cuts, nel 2014 a capo del Webspam del motore di ricerca più usato al mondo, i blog sono ancora la spina dorsale su cui si basa internet per le persone.

È importantissimo per qualsiasi pagina web poter contare sul supporto di una rete affidabile di contributori esterni a patto che rispettino le regole SEO e che si muovano con discrezione.

Una campagna di guest posting mirata, a ridosso di momenti importanti è il combustibile che tiene in piedi il traffico entrante sulle pagine e se questo proviene da siti con un alto ranking, ancora meglio, perché la loro autorevolezza si riflette positivamente sul giudizio finale del motore di ricerca.

Il tuo hard disk esterno non funziona più? Possibili cause e rimedi Previous post Il tuo hard disk esterno non funziona più? Possibili cause e rimedi